Giovane pluripregiudicato ancora in giro a rubare auto: doveva essere agli arresti domiciliari (I DETTAGLI)

Nel tardo pomeriggio di ieri, il personale delle Volanti è stato inviato in Via Grotta Magna, in cui è stata segnalata la presenza di un’auto della quale era già stato comunicato il furto. Dopo aver attentamente seguito gli spostamenti della vettura, gli agenti sono riusciti a bloccare il mezzo in Via Giuseppe Salerno.

Alla guida è stato sorpreso un giovane pluripregiudicato (teoricamente) sottoposto alla misura degli arresti domiciliari. L’uomo è stato bloccato e sottoposto a perquisizione personale, estesa anche al mezzo, all’esito della quale sono stati rinvenuti e sequestrati vari attrezzi atti allo scasso, un dispositivo OBD (utilizzato per l’accesso alla centralina del motore) e una chiave adulterina.

Il pluripregiudicato è stato arrestato per furto aggravato e denunciato in stato di libertà per evasione e possesso ingiustificato di chiavi alterate e grimaldelli mentre l’auto è stata restituita alla legittima proprietaria. Dei fatti è stata data notizia al P.M di turno, che disponeva di sottoporre l’arrestato alla misura degli arresti domiciliari, in attesa del giudizio per direttissima.

Giornalista fanatico delle due ruote e della fotografia, pieno d'ideali e senza prezzo nel cartellino.