La Cipollina Catanese, un Grande Classico della Rosticceria Siciliana (RICETTA)

Cipollina Catanese, la Tipica Colazione Salata a Catania

Chi ha detto che la colazione deve essere per forza dolce? Al catanese buongustaio piace iniziare la sua giornata con qualcosa di salato che gli metta energia e (forse!) qualche caloria in più. Sia in inverno, che in estate, infatti a Catania è sempre tempo per "calarsi una cipollina", ancora calda e fumante, con il formaggio che fila e quella tipica "acquetta" che crea il pomodoro al suo interno. C'è chi la preferisce "di capo mattina" e chi, invece aspetta le 11 per fare uno spuntino ricco e sano, da consumare davanti al bancone di uno dei bar del centro oppure da acquistare in un panificio durante una breve pausa tra una commissione e l'altra.

Sebbene questo rustico sia un must presente nella rosticceria siciliana, solo la tipica cipollina catanese è quella originale, con il suo gusto agrodolce e il suo profumo intenso, resi dall'ingrediente principale che è appunto la cipolla e dalla sua classica forma a saccottino, che racchiude l'intero composto e lo mantiene integro fino al primo morso.

La Cipollina Catanese, un Classico delle Feste in Casa

Cipollina catanese

A Catania, una vera festa in casa inizia quando arriva la tavola calda e quando si scartano i vassoi della rosticceria per inebriarsi del profumo dei rustici acquistati al laboratorio di fiducia. Il tipico piatto da festa prevede infatti almeno "tre pezzi" e in quello dell'ospite più golosone non può mancare la cipollina catanese! Molti preferiscono la bomba al forno, "più leggera"; i tradizionalisti vogliono gustare l'arancino, che va iniziato rigorosamente dalla punta; mentre per i bambini è sempre meglio la pizzetta o la cartocciata. Dulcis in fundo c'è chi ama i sapori intensi e si dirige verso la parte del vassoio ancora piena, dove trova la sua amata cipollina catanese.

Nonostante non sia preferito da tutti, questo fagottino salato non può mancare se si vuol far festa o se si vuole condividere con qualcuno di speciale un aperitivo rinforzato con vista mare o se si decide di trascorrere la serata in casa di amici, ma non si ha voglia di cucinare. Insomma la cipollina catanese è un esempio di street food, ma anche un'ottima opzione da richiedere a domicilio!

Ma qual è la ricetta della cipollina catanese? Continua a leggere per scoprirlo!

Cipollina Catanese Ricetta

Gli ingredienti della cipollina catanese sono pochi, ma davvero ricchi di gusto e di qualche caloria in più. Per ricreare in casa la cipollina catanese occorrono della pasta sfoglia (preferibile se fatta in casa), 1 cipolla grande a buccia bianca, 400 ml circa di passata densa e rustica di Pomodoro, sale q.b., formaggio filante o mozzarella, prosciutto e 1 uovo sbattuto. 

Preparazione Cipollina Catanese

Per la preparazione bisogna: 

- soffriggere la cipolla dopo averla sbucciata e tagliata a semiluna; 

- condire la passata di pomodoro con olio extravergine d'oliva, sale e pepe a piacere; 

- stendere la sfoglia rettangolare di pasta sfoglia e dividerla in 4 parti uguali, 

- farcire con una fetta di prosciutto, un cucchiaio di sugo e un po' di formaggio;

- chiudere a "fazzoletto" la sfoglia farcita, sigillando ogni punta del lembo con l’uovo sbattuto; 

- fissare tutto con uno stuzzicadenti;

- spennellare con l'uovo sbattuto e inserire in forno a 220° per 25 minuti. 

Non appena sarà ben dorata, la cipollina catanese è pronta per essere gustata!

Catanese Doc e amante della sua terra, sono laureata in Lettere Moderne e specializzata in Filologia Moderna. Diventata per passione una copywriter e on line editress, da sempre sono appassionata di scrittura, di letteratura, ma soprattutto della Sicilia. Ho collaborato con varie testate giornalistiche locali, che mi hanno permesso di coltivare le mie passioni