Scovato dai Carabinieri e arrestato per detenzione di armi e droga

I Carabinieri del Nucleo Operativo della Compagnia di Catania Piazza Dante hanno arrestato un pregiudicato catanese 39enne in flagranza di reato di detenzione illecita di armi clandestine, spaccio di sostanze stupefacenti, ricettazione ed introduzione di monete falsificate.

L'attività investigativa è iniziata in seguito ad una segnalazione giunta presso la sala operativa che menzionava una fiorente attività di spaccio di droga nella zona di Piazza Risorgimento e ha condotto i militari all'uomo.

Il pregiudicato teneva contatti con giovani clienti, con i quali si incontrava scendendo attraverso una scivola che porta ad alcuni garages di un condominio in Corso Indipendenza. Bloccato dai Carabinieri, il 39enne è stato perquisito e trovato in possessp di una dose di cocaina nascosta all’interno degli slip e di un mazzo di chiavi.

Mentre gli uomini dell'Arma cercavano il garage dell'uomo, l'indagato ha deciso di condurli lui stesso in quello di suapertinenza, nel quale era conservato il materiale necessario al confezionamento delle singole dosi quindi, all’interno di un armadio, hanno rinvenuto due pistole semiautomatiche cal. 7,65 con matricola abrasa, una pistola semiautomatica cal. 6,35 priva di matricola, 120 cartucce, nonché 10 buste di plastica contenenti complessivamente circa kg. 1,200 di marijuana.

I Carabinieri hanno perquisito anche l'abitazione dell'uomo, all'interno della quale è stato rintracciato altro materiale per il confezionamento della droga, due bilance di precisione, 4 dosi di marijuana e due banconote contraffatte da euro 50. Le armi rinvenute, per verificarne l’eventuale loro utilizzo in episodi criminosi, saranno inviate al R.I.S. di Messina per le opportune indagini tecnico balistiche mentre l’arrestato è stato rinchiuso presso il carcere di Messina.

Catanese Doc e amante della sua terra, sono laureata in Lettere Moderne e specializzata in Filologia Moderna. Diventata per passione una copywriter e on line editress, da sempre sono appassionata di scrittura, di letteratura, ma soprattutto della Sicilia. Ho collaborato con varie testate giornalistiche locali, che mi hanno permesso di coltivare le mie passioni