Piazza Vicerè a Catania, il Consigliere Cardello ne denuncia lo stato di degrado

Aumenta lo stato di degrado in Piazza Viceré, "una parte della città che necessita immediatamente di un piano di rilancio per rivalutare uno dei più importanti luoghi di aggregazione nei quartieri di Barriera e Canalicchio".

Con queste parole il Consigliere del II Municipio Catania Andrea Cardello denuncia la situazione di una delle piazze catanesi più frequentate e trafficate da cittadini di ogni età.

Dalla segnalazione del Consigliere di "Italia Viva" emerge però la carenza di giochi per i bambini e di panchine all'interno di un immenso spazio inutilizzato.

"Parliamo di un luogo dalle grandi potenzialità per troppo tempo inespresse- afferma Cardello- in ballo c’è una lista di idee e proposte necessarie a rivalutare la zona". ha dottolineato Cardello, aggiungendo che "le attuali condizioni devono fare posto ad una manutenzione straordinaria con l’ausilio, richiesto dall’intero consiglio, di un sistema di telecamere di sicurezza per proteggere la piazza dai teppisti. Oggi all’interno di piazza Vicerè ci sono angoli appartati che si trasformano in bagni a cielo aperto. Poco distante, c’è lo spiazzo completamente vuoto di circa 5.000 metri quadrati".

L'intera piazza Viceré dovrebbe essere destinata ad ospitare fiere ed eventi culturali, ma in realtà, soprattutto a tarda notte, la zona diventa una pista per gli scooter. Ed è per questo e per altri motivi che secondo Cardello, "nell’ottica di sviluppo della piazza va tenuta in grande considerazione la proposta di alcune associazioni che,in modo del tutto gratuito, sarebbero pronte a rivalutare l’intera area”.

Catanese Doc e amante della sua terra, sono laureata in Lettere Moderne e specializzata in Filologia Moderna. Diventata per passione una copywriter e on line editress, da sempre sono appassionata di scrittura, di letteratura, ma soprattutto della Sicilia. Ho collaborato con varie testate giornalistiche locali, che mi hanno permesso di coltivare le mie passioni