Ramacca: due ragazzi di 14 e 15 anni hanno uno screzio con un coetaneo e ardono l’auto del padre: il video li incastra, denunciati

I Carabinieri della Stazione di Ramacca hanno denunciato due minorenni, di 14 e 15 anni, perché ritenuti responsabili di danneggiamento seguito da incendio in concorso. Apparentemente i due ragazzi avrebbero avuto un diverbio con il figlio della vittima e hanno arso l’auto per ripicca. Il ritrovamento di un video e dei vestiti utilizzati durante l’atto hanno confermato la colpevolezza dei due giovani.

La vicenda accade il 12 gennaio 2021. Un quarantenne ramacchese si è ritrovato l’auto a fuoco sotto casa improvvisamente. La causa era stata ritenuta di natura accidentale ma l’attività info investigativa dell’Arma locale ha condotto l’indagine verso una nuova possibilità.

I Carabinieri risalgono a due nuovi sospettati: due minorenni di 14 e 15 anni. Gli agenti si sono recati a casa dei due giovani per effettuare una perquisizione domiciliare nelle rispettive abitazioni. Sono stati ritrovati i vestiti utilizzati dai giovani durante l’atto vandalico, infatti, i due minorenni si sono ripresi durante l’azione incendiaria utilizzando lo smartphone e dunque accertando la loro colpevolezza.

Giornalista fanatico delle due ruote e della fotografia, pieno d'ideali e senza prezzo nel cartellino.