Ospedale Cannizzaro: scoperti gli autori del furto di mascherine

La Polizia di Stato ha individuato e denunciato gli autori del furto di mascherine all’Ospedale Cannizzaro di Catania.

Gli Agenti del Commissariato Borgo Ognina hanno fermato il 30enne B.D. ed il 34enne M.F., accusati del reato di furto aggravato in concorso.

I 2 sarebbero colpevoli di aver sottratto 2000 mascherine del tipo FFP2 e 14640 mascherine del tipo FFP per un valore complessivo stimato intorno alle 38.000 mila euro dal presidio ospedaliero catanese.

Dopo aver forzato la porta d'ingresso del reparto di geriatria del Cannizzaro, i due ladri avrebbero ultimato il colpo senza destare i sospetti del personale sanitario, ma non considerando la presenza del sistema di videosorveglianza, le cui immagini sono state accuratamente visionate dagli agenti. Ed è proprio grazie alla visione dei fotogrammi e al proseguimento delle indagini che la Polizia di Ognina è riuscita a risalire all’identità dei due soggetti coinvolti.

Dalle immagini infatti gli agenti hanno confermato la presenza dei due giovani già nel parcheggio dove hanno posteggiato una Fiat 500 L e una Renault Clio per accingersi poi all'interno della struttura e portare a termine il furto.

Catanese Doc e amante della sua terra, sono laureata in Lettere Moderne e specializzata in Filologia Moderna. Diventata per passione una copywriter e on line editress, da sempre sono appassionata di scrittura, di letteratura, ma soprattutto della Sicilia. Ho collaborato con varie testate giornalistiche locali, che mi hanno permesso di coltivare le mie passioni