Caso Gregoretti, oggi a Catania terza udienza preliminare per Salvini. Presenti anche Di Maio e Lamorgese

È iniziato oggi alle 9:30 a Catania il terzo incontro dell'udienza preliminare del Caso Gregoretti, in cui è coinvolto il capo della Lega Matteo Salvini, imputato di sequestro di persona e abuso in atti di ufficio.

Nell’aula bunker Bicocca di Catania, l'ex vicepremier si è presentato insieme al suo avvocato Giulia Bongiorno, deputata e legale del leader della Lega e su richiesta del Gip, a Luigi Di Maio e all'attuale ministro dell’Interno Luciana Lamorgese.

Secondo l'accusa, Salvini è responsabile di aver "abusato dei suoi poteri privando della libertà personale 131 migranti a bordo dell’unità navale Gregoretti della guardia costiera italiana dalle 00:35 del 27 luglio 2019 fino al pomeriggio del 31 luglio”, quando fu disposta l’autorizzazione allo sbarco nel porto di Augusta, nell’ambito di un accordo per la distribuzione dei migranti in altri cinque paesi Ue.

A presiedere la Procura etnea è Carmelo Zuccaro che ha richiesto l'archiviazione, non considerando illegittima privazione di libertà l’attesa di 3 giorni per uno sbarco; e visto altresì che ai migranti presenti sulla nave erano stati garantiti sia assistenza che nutrimento.

In attesa della fine della seduta odierna, si aspettano ora ulteriori aggiornamenti sul caso.

Catanese Doc e amante della sua terra, sono laureata in Lettere Moderne e specializzata in Filologia Moderna. Diventata per passione una copywriter e on line editress, da sempre sono appassionata di scrittura, di letteratura, ma soprattutto della Sicilia. Ho collaborato con varie testate giornalistiche locali, che mi hanno permesso di coltivare le mie passioni