Aci Castello, arrestato 90enne che ha tentato di uccidere il figlio disabile

Nella serata di ieri 14 febbraio, i Carabinieri della Stazione di Aci Castello hanno arrestato un 90enne del luogo per aver tentato di uccidere il figlio presso la loro abitazione.

Ad avvertire la pattuglia che si è recata sul luogo è stata la famiglia, che ha tentato di sedare la furia dell'anziano padre, mentre questo assaliva il figlio disabile, trafiggendolo con una coltellata alla schiena.

La vittima 46enne affetta da disturbi mentali è stata colpita dal genitore per non aver ottemperato all’assunzione dei farmaci prescrittigli dal medico e d’aver così peggiorato il suo ossessivo comportamento.

Dalle interrogazioni dei Carabinieri ai familiari è emerso che il 90enne ha sfruttato un momento di disattenzione del genero che sie era intromesso nella lite tra i due per calmare l'anziano suocero e ha afferrato un coltello da cucina colpendo il figlio. L'aggressore non ha mostrato alcun segno di pentimento, ma ha anzi confessato di essere rammaricato di non aver potuto colpire nuovamente la sua vittima, essendo stato prontamente bloccato dal congiunto.

Il figlio, che perdeva copiosamente sangue, è stato immediatamente soccorso da personale del 118 e trasportato presso il pronto soccorso dell’ospedale Cannizzaro, con una ferita da punta e taglio in regione renale sx e una prognosi di 30 giorni. Il magistrato ha disposto la sottoposizione agli arresti domiciliari dell'anziano presso l'abitazione della figlia in attesa di nuove disposizioni dell'Autorità giudiziaria.

Catanese Doc e amante della sua terra, sono laureata in Lettere Moderne e specializzata in Filologia Moderna. Diventata per passione una copywriter e on line editress, da sempre sono appassionata di scrittura, di letteratura, ma soprattutto della Sicilia. Ho collaborato con varie testate giornalistiche locali, che mi hanno permesso di coltivare le mie passioni