Furto d'acqua ad Adrano: indagate 6 persone

Gli uomini del Commissariato di Pubblica Sicurezza di Adrano hanno fermato e denunciato 6 persone adranite per un furto aggravato.

Le indagini finalizzate al contrasto di ogni forma di illegalità diffusa e dei delitti contro il patrimonio hanno condotto i militari ad individuare un furto d'acqua commesso ai danni dell'azienda idrica catanese ACOSET.

Accertate le irregolarità riguardanti la fornitura di acqua pubblica presso uno stabile delle case popolari site in Adrano in viale E. De Filippo, gli uomini del Commissariato hanno scoperto l'allaccio abusivo dell'impianto alla rete idrica.

Le 6 persone identificate sono state denunciate per evasione del pagamento del canone a discapito della società erogatrice e imputate di furto aggravato, reato per il quale è prevista la pena della reclusione da 2 a 6 anni e il pagamento della multa da 927,00 euro a 1.5000,00.

Il tubo adibito all’allaccio abusivo per l’erogazione dell’acqua pubblica è stato sottoposto a sequestro penale, mentre la Polizia di Stato continua i controlli accurati sul territorio del Comune di Adrano per contrastare tali fenomeni troppo spesso sottovalutati.

Catanese Doc e amante della sua terra, sono laureata in Lettere Moderne e specializzata in Filologia Moderna. Diventata per passione una copywriter e on line editress, da sempre sono appassionata di scrittura, di letteratura, ma soprattutto della Sicilia. Ho collaborato con varie testate giornalistiche locali, che mi hanno permesso di coltivare le mie passioni