Fondi strutturali europei, ecco come verranno utilizzati a Catania

La variazione di bilancio approvata dall'Amministrazione comunale di Catania durante la scorsa seduta del Consiglio cittadino permetterà la riqualificazione dell’ex mercato ittico all’ingrosso di via Domenico Tempio.

La delibera comunale inserisce infatti la ristrutturazione della vecchia gabella del pesce nel nuovo quadro strategico di riprogrammazione dei finanziamenti afferenti ai fondi strutturali e di investimento europei, trasformando la struttura fatiscente in un centro di aggregazione sociale e di servizi rivolti ai cittadini.

Come ha dichiarato il Sindaco Salvo Pogliese, "con la variazione di Bilancio approvata nei giorni scorsi dalla maggioranza del Consiglio comunale, finalmente si sblocca un iter avviato negli anni scorsi senza che via sia stato concreto riscontro realizzativo. Ora invece sarà davvero possibile restituire alla città un immobile ristrutturato che sarà un incubatore di modelli di sviluppo per i giovani e ospitare uffici che sgraveranno il Comune dai residuali fitti passivi. Una decisione importante che premia il lavoro di coordinamento delle direzioni comunali, promosso dell’assessore Sergio Parisi e del responsabile della Direzione Politiche comunitarie Fabio Finocchiaro, che sono riusciti nell’intento di imprimere una svolta a un progetto da diversi anni arenato nelle pastoie burocratiche".

Da febbraio 2021 il Comune darà l'avvio ai lavori di riqualificazione , che interesseranno l’ex mercato per circa 18 mesi e prevedono non solo il ripristino dell’ex sala contrattazioni costituita da un fabbricato di oltre 1500 mq, che sarà adibita a centro urbano di promozione sociale, ma anche la ristrutturazione dell’immobile prospiciente la via Domenico Tempio, chiuso dal 2011, dove si potranno realizzare, su due piani, oltre 80 moderne postazioni di lavoro.

L’assessore alle politiche comunitarie Sergio Parisi ha sottolineato l'importanza dei Fondi strutturali europei, che hanno permesso di "sgravare il bilancio del Comune rifinanziando alcuni interventi, ove possibile. E questo è il caso del fabbricato dell’ex mercato ittico all’ingrosso di via Domenico Tempio, dove l’intervento di riqualificazione progettato nel 2017 per la cui realizzazione erano stati previsti 1,8 milioni di euro di fondi interamente comunali. Il tutto finanziato interamente con fondi comunitari del Pon Metro secondo piani d’investimento concordati con l’agenzia nazionale per i fondi comunitari di coesione territoriale che ha apprezzato positivamente questa impostazione".

Catanese Doc e amante della sua terra, sono laureata in Lettere Moderne e specializzata in Filologia Moderna. Diventata per passione una copywriter e on line editress, da sempre sono appassionata di scrittura, di letteratura, ma soprattutto della Sicilia. Ho collaborato con varie testate giornalistiche locali, che mi hanno permesso di coltivare le mie passioni