Consiglio Comunale, il report 2020 del Comune

L'Amministrazione comunale di Catania ha stilato il report 2020 riguardante i lavori svolti dal Consiglio durante lo scorso anno.

La Giunta comunale, presieduta da Giuseppe Castiglione è riuscita infatti ad approvare 24 delibere, alcune delle quali di importanza strategica per l’andamento politico amministrativo del Comune di Catania.

Come ricordato nel report2020, tra le delibere più impoprtanti vanno ci sono le linee guida del nuovo Piano regolatore del Porto, il piano triennale delle opere pubbliche, la rimodulazione dei fondi comunitari del Pon metro, la valutazione di pubblico interesse per i nuovi uffici giudiziari a viale Africa, la procedura di affidamento per l’appalto settennale dei rifiuti, la razionalizzazione delle aziende partecipate comunali, il rendiconto finanziario del 2019, il nuovo bilancio stabilmente riequilibrato e altre iniziative regolamentari ed economico finanziarie.

Per il Presidente della Giunta Castiglione si tratta di "un lavoro che non esito a definire straordinario nell’interesse del Comune e della Città che abbiamo svolto in condizioni di particolari difficoltà talvolta col sistema misto, in presenza e da remoto, che ha oggettivamente condizionato i lavori dell’aula e delle commissioni consiliari".

Castiglione ha colto l'occasione per ringraziare "tutti i consiglieri per l’impegno dimostrato e la collaborazione che hanno dato allo svolgimento dei lavori d’aula" e per sottolineare come si è "dovuto sollecitare l’Amministrazione per metterci in condizione di operare al meglio con proposte di delibere che arrivino nei tempi previsti dal regolamento, fornendo il personale necessario di supporto ai lavori consiliari. E sono certo che il sindaco Pogliese farà quanto possibile per venire incontro alle segnalazioni che abbiamo avanzato".

.

Catanese Doc e amante della sua terra, sono laureata in Lettere Moderne e specializzata in Filologia Moderna. Diventata per passione una copywriter e on line editress, da sempre sono appassionata di scrittura, di letteratura, ma soprattutto della Sicilia. Ho collaborato con varie testate giornalistiche locali, che mi hanno permesso di coltivare le mie passioni