Catania, sale sul bus pur sapendo di essere positiva al Covid

Gli agenti delle volanti della Polizia di Stato di Catania hanno denunciato una donna, imputata di aver violato l’art. 260 TU Leggi Sanitarie (diffusione di malattia infettiva).

Nonostante risulti positiva al Covid-19, infatti la donna è salita su uno dei mezzi pubblici urbani per far ritorno alla propria abitazione, dopo aver deciso di recarsi personalmente presso un laboratorio di analisi per ritirare l'esito di un tampone.

La segnalazione alla Sala Operativa è giuta dal personale dell'Azienda dei trasporti AMT, che ha verificato la presenza della donna positiva al virus a bordo del bus e ha allettato subito la Polizia.

Ad incastrare la donna è stata una conversazione telefonica che la stessa ha avuto con una parente alla quale ha riferito il proprio stato di salute e che gli altri passeggeri hanno ascoltato prima di avvertire l'autista del bus.

Gli uomini delle volanti sono intervenuti subito, fermando la donna in Piazza Borsellino e, utilizzando tutte le precauzioni e i DPI necessari, prima di procedere alla denuncia, le hanno chiesto spiegazioni in merito all’accaduto.

Catanese Doc e amante della sua terra, sono laureata in Lettere Moderne e specializzata in Filologia Moderna. Diventata per passione una copywriter e on line editress, da sempre sono appassionata di scrittura, di letteratura, ma soprattutto della Sicilia. Ho collaborato con varie testate giornalistiche locali, che mi hanno permesso di coltivare le mie passioni