Caltagirone, il Comune annuncia la digitalizzazione dei servizi

Il Comune di Caltagirone ha annunciato alla cittadinanza la digitalizzazione dei servizi anagrafici, che faciliterà la richiesta di certificati e offrirà maggiori vantaggi alla popolazione locale.

Come sottolineato dall'Assessore alle Politiche dell’Innovazione tecnologica Antonio Montemagno infatti, subentrando all'Anagrafa nazionale della popolazione residente (Anpr), Caltagirone ha effettuato "un concreto passo avanti verso un Comune sempre più capace di cogliere le opportunità della digitalizzazione".

I residenti di Caltagiorone che si iscriveranno alla banca dati nazionale nella quale confluiscono progressivamente le anagrafi comunali, potranno accedere sul sito del Ministero dell’Interno mediante Spid o Cei (carta d’identità elettronica) e scaricare certificati anagrafici e di residenza, senza "più preoccuparsi di comunicare a ogni ufficio della pubblica amministrazione i suoi dati anagrafici o il cambio di residenza, perché le procedure di variazione dei dati sono semplificate e uniformate a livello nazionale", ha aggiunto l'Assessore.

Soddisfatto anche il segretario generale Carolina Ferro secondo cui "si tratta di un obiettivo raggiunto del Piano triennale della informatizzazione nazionale che il Comune perseguiva da due anni".

E ringraziando "il personale dei Servizi demografici che se n’è occupato con impegno e pieno spirito di collaborazione" Ferro ha concluso che "ciò comporta indubitabili vantaggi in termini di semplificazione e tempestività".

Catanese Doc e amante della sua terra, sono laureata in Lettere Moderne e specializzata in Filologia Moderna. Diventata per passione una copywriter e on line editress, da sempre sono appassionata di scrittura, di letteratura, ma soprattutto della Sicilia. Ho collaborato con varie testate giornalistiche locali, che mi hanno permesso di coltivare le mie passioni