Arresti a Catania per tentato omicidio in via Leucatia (VIDEO)

I Carabinieri del Nucleo Operativo della Compagnia di Piazza Dante hanno dato esecuzione ad un’ordinanza applicativa della custodia cautelare in carcere emessa dal G.I.P. del Tribunale etneo per due uomini catanesi.

L'arresto è scattato per Sebastiano Laganà di 25 anni e per Santo Aiello di 60, entrambi imputati di tentato omicidio in concorso.

Lo scorso 2 novembre 2020, i due uomini avrebbero volontariamente investito, scaraventato contro un muro e poi brutalmente aggredito mentre si trovava a terra con la gamba incastrata sotto il veicolo il 54enne Costanzo Pietro nei pressi di piazza Viceré.

In seguito all'aggressione, avvenuta precisamente all’angolo tra le vie Leucatia e San Gregorio, la vittima ha riportato gravi lesioni su tutto il corpo ed in particolare un gravissimo politrauma alla gamba destra.

Riconosciuto come il conducente della Ford Focus utilizzata per l’investimento e identificato dai Carabinieri grazie alle telecamere di sorveglianza, Laganà è stato arrestato insieme ai due odierni indagati i quali presero parte all’investimento ed al violento pestaggio, attuati per mettere fine ai dissidi esistenti fra le rispettive famiglie, da diversi mesi in contrasto a causa della crisi di coppia sorta fra il figlio dei Costanzo e la figlia dei Laganà.

Le immagini di videosorveglianza rielaborate e migliorate nella qualità dei fotogrammi dagli esperti della Sezione Investigazioni Scientifiche del Comando Provinciale di Catania, unite alle testimonianze raccolte, hanno confermato le ipotesi e condotto i sospettati al carcere di Piazza Lanza.

Catanese Doc e amante della sua terra, sono laureata in Lettere Moderne e specializzata in Filologia Moderna. Diventata per passione una copywriter e on line editress, da sempre sono appassionata di scrittura, di letteratura, ma soprattutto della Sicilia. Ho collaborato con varie testate giornalistiche locali, che mi hanno permesso di coltivare le mie passioni