Palcoscenico Catania, ecco i prossimi appuntamenti teatrali

Ricco palinsesto di spettacoli è quello proposto dalla rassegna "Palcoscenico Catania", che prevede 10 nuovi eventi da lunedì 28 dicembre.

Il cartellone in streaming che racconta la città attraverso i suoi autori entrerà nel vivo e metterà in scena il proprio programma di 14 spettacoli in luoghi simbolo del tessuto cittadino, che è stato promosso e voluto nel periodo natalizio dall'Amministrazione comunale e dall'assessorato alla Cultura in collaborazione con la Regione e l'assessorato al Turismo.

Dopo il successo ottenuto dagli spettacoli presentati on line nei giorni scorsi, il prossimo lunedì 28, in diretta streaming alle 11 dal Castello Ursino, verrà presentato lo spettacolo “Uzeta, Paladino di Catania” a cura dei F.lli Napoli, Davide, Alessandro, Dario, Giuseppe e Marco Napoli, regia di Fiorenzo Napoli, a cura di Marionettistica Fratelli Napoli. Lunedì pomeriggio alle 17,00, verrà rappresenta "La Pianta della Parola", con Massimo Giustolisi, Irene Tetto, Marina Puglisi, Giorgio Cantone, Floriana Renna, Alberto Crisafulli, regia di Giuseppe Bisicchia e Massimo Giustolisi, musiche di Ettore D'Agostino. Da Luigi Capuana. Mentre in serata, alle 19, il Monastero dei Benedettini e la Chiesa di San Nicolò l'Arena ospiteranno "Mille Miglia Lontano", con Pamela Toscano, Angelo D'Agosta, Franco Lazzaro, Azzurra Maria Viglianisi, regia di Pamela Toscano. Da Federico De Roberto. A cura di Officine Culturali.

Martedì 29 si apre alle 11, da Casa Verga, con "La Malaeredità" di Maribella Piana, interpreti Egle Doria, Silvio Laviano, Luigi Nicotra, regia di Nicola Alberto Orofino. A cura di Associazione culturale Madé. Alle 14 il teatro si sposta in diversi esterni: Giardino Bellini, Largo XVII Agosto (Civita), Piazza San Placido, Via Crociferi, Chiesa San Nicolò l'Arena. Protagonista l'evento "Catania Giorno e Notte", excursus culturale sui miti, le poesie, i racconti e le musiche di Catania, di Gianni Scuto, con Alessandro Gambino, Barbara Cracchiolo, Domenico Maugeri, Simona Gualtieri, regia di Gianni Scuto. Da Verga, Martoglio, Tempio, De Roberto, Fava, Consolo, La Spina. Mentre alle 19 il Salone Bellini di Palazzo degli Elefanti fa da cornice a "Verga, Mascagni=Capuleti e Montecchi? NO!" di Riccardo Maria Tarci, con Guja Jelo, Gianfranco Pappalardo Fiumara, Davide Sciacca Regia di Riccardo Maria Tarci. Da Verga e Mascagni. A cura di Associazione Scarlatti. In serata, alle 21 la pescheria di Piazza Alonzo di Benedetto offre uno speciale palcoscenico a "U Vaccinu", adattamento di U contra, di Elio Gimbo, con Melo Zuccaro, Cinzia Caminiti, Marco Cambiano,Savì Manna, Nicoletta Nicotra, Francesca Coppolino, e altri, regia di Elio Gimbo. Da Nino Martoglio. A cura di Compagnia Fabbrica Teatro.

Mercoledì 30, alle 11.30 nel Palazzo della Cultura il sipario si aprirà su "Stònchiti", di Turi Giordano, con Guia Jelo, Fabio Costanzo, Flaminia Chiechio, Anselmo Petrosino e musiche di Davide Sciacca, regia di Turi Giordano. Da Nino Martoglio. A cura di Videobank. Nel pomeriggio, alle 15, in esterni, tra Piazza San Francesco, Via Crociferi e Piazza Asmundo, "IO, Vitaliano Brancati", di Orazio Torrisi, con Angelo Tosto, Debora Bernardi, Filippo Brazzaventre, regia di Orazio Torrisi. Da Vitaliano Brancati.

Catanese Doc e amante della sua terra, sono laureata in Lettere Moderne e specializzata in Filologia Moderna. Diventata per passione una copywriter e on line editress, da sempre sono appassionata di scrittura, di letteratura, ma soprattutto della Sicilia. Ho collaborato con varie testate giornalistiche locali, che mi hanno permesso di coltivare le mie passioni