Botti e fuochi d'artificio illegali: maxi sequestro a Catania

La Guardia di Finanza di Catania ha sequestrato un ingente numero di botti illegali destinati alla vendita durante il periodo festivo.

Il lotto prelevato dai militari è formato da circa 3.000 fuochi d'artificio illegali, tra i quali alcuni hanno un alto potenziale esplosivo.

Due persone, padre e figlio, sono state denunciate per detenzione illecita di 5 kg di fuochi fabbricati artigianalmente e custoditi in due abitazioni nel quartiere di San Giorgio.

Dalle perquisizioni della Guardia di Finanza è merso inoltre un allaccio abusivo diretto alla rete elettrica dell'Enel in uno dei due locali sequestrati.

Oltre alla illecita detenzione di materiale esplodente, per i due scatta ora anche la colpa di di furto di energia elettrica.

Catanese Doc e amante della sua terra, sono laureata in Lettere Moderne e specializzata in Filologia Moderna. Diventata per passione una copywriter e on line editress, da sempre sono appassionata di scrittura, di letteratura, ma soprattutto della Sicilia. Ho collaborato con varie testate giornalistiche locali, che mi hanno permesso di coltivare le mie passioni