Arresto ad Adrano, il pregiudicato è di origine tunisina

Gli uomini della Polizia del commissariato di Adrano hanno proceduto all'arresto di un 35enne, che avrebbe opposto resistenza a pubblico ufficiale.

Dopo essere stato fermato dai militari della Polizia di Stato, infatti il pregiudicato di origine tunisina, Baazaoui Mohamed Hedi, avrebbe minacciato gli Agenti.

Trovato in possesso di quattro involucri di cellophane termosaldati, contenenti sostanza stupefacente del tipo eroina e della somma in contanti di 120 euro, è scattato per lui l'ordine di 5 mesi di reclusione e il conseguente sequestro della merce illecitamente posseduta.

Queste le cause che hanno indotto l'uomo a minacciare nuovamente gli Agenti e a richiedere indietro i soldi che gli erano stati sequestrati.

L'atteggiamento violento gli è costato una condanna definitiva di carcerazione, presa in carico dall'Autorità giudiziaria di competenza.

Catanese Doc e amante della sua terra, sono laureata in Lettere Moderne e specializzata in Filologia Moderna. Diventata per passione una copywriter e on line editress, da sempre sono appassionata di scrittura, di letteratura, ma soprattutto della Sicilia. Ho collaborato con varie testate giornalistiche locali, che mi hanno permesso di coltivare le mie passioni