Adrano, scatta il fermo per un 62enne

La Corte d’Appello di Catania ha emesso un'ordinanza nei confronti di un uomo di Adrano, con la quale ha disposto l’applicazione della misura cautelare del divieto di avvicinamento alla ex moglie e alla figlia nonché ai luoghi abitualmente frequentati dalle stesse.

Gli Agenti del Commissariato di pubblica sicurezza di Adrano hanno dato esecuzione all’ordinanza,mettendo fine agli atti persecutori che il 62enne adranita poneva in essere nei confronti delle parti offese già da diverso tempo.

Da quanto verbalizzato dagli Agenti infatti l'uomo è stato sorpreso mentre lanciava sassi contro la finestra dell'abitazione della ex moglie, dove si era presentato per riallacciare i rapporti con lei e i suoi figli. Di fronte al rifiuto opposto dalla ex moglie l’uomo le ha inveito contro, minacciando lei e la figlia.

Intervenuta, la Polizia ha sequestrato il coltello che l'uomo ha utilizzato per cercare di spaventare ulteriormente le due donne, contro le quali ha rivolto la lama di 11 centimetri.

Le indagini della Polizia, scattate grazie alla denuncia della donna, hanno permesso di arrestare l'uomo e di mettere fine all'intera vicenda.

Catanese Doc e amante della sua terra, sono laureata in Lettere Moderne e specializzata in Filologia Moderna. Diventata per passione una copywriter e on line editress, da sempre sono appassionata di scrittura, di letteratura, ma soprattutto della Sicilia. Ho collaborato con varie testate giornalistiche locali, che mi hanno permesso di coltivare le mie passioni