Gravina di Catania: riaperti i termini per la richiesta del bonus spesa

L'Amministrazione comunale di Gravina di Catania ha riaperto i termini per la presentazione della richiesta di Bonus spesa, da utilizzare per l'acquisto di beni di prima necessità.

A beneficio dei nuclei familiari che si trovano in situazioni di disagio economico a causa del Covid, il sindaco Massimiliano Giammusso e l’assessore ai Servizi sociali Valentina Cavallaro hanno previsto la possibilità di concorrere all'assegnazione di voucher da spendere in alimenti, prodotti farmaceutici, prodotti per l’igiene personale e domestica, bombole del gas.

Il Primo cittadino di Gravina di Catania ha sottolineato che "la misura è finanziata con risorse messe a disposizione dalla Regione Siciliana con fondi PO FSE, destinate ai nuclei familiari che sono stati più esposti al disagio economico causato dell’emergenza sanitaria".

L'istanza può essere presentata entro le ore 12.00 del 30 novembre 2020 esclusivamente dalle famiglie che non l'hanno avanzata precedentemente e da tutti i nuclei familiari che sono stati esclusi per mancanza dei requisiti richiesti e se ora persistono le condizioni adeguate.

L'Assessore Cavallaro informa tutti e rende noto che "sul sito istituzionale del Comune è disponibile anche l’elenco degli esercizi commerciali in cui si possono spendere i buoni spesa. Le domande dovranno essere compilate utilizzando esclusivamente l’apposito modello e dovranno essere inviate via email entro le ore 12.00 del 30 novembre 2020 al seguente indirizzo email: [email protected]".

Catanese Doc e amante della sua terra, sono laureata in Lettere Moderne e specializzata in Filologia Moderna. Diventata per passione una copywriter e on line editress, da sempre sono appassionata di scrittura, di letteratura, ma soprattutto della Sicilia. Ho collaborato con varie testate giornalistiche locali, che mi hanno permesso di coltivare le mie passioni