Arrestato Giuseppe Bua: deteneva illecitamente armi e sostanze stupefacenti

La Polizia di Stato di Catania ha effettuato oggi un arresto per possesso illecito di armi e di sostanze stupefacenti.

Ad essere fermato è il 34enne pregiudicato Giuseppe Bua, ritenuto responsabile di detenzione illegale di arma comune da sparo, di detenzione illegale di arma da sparo clandestina, di detenzione ai fini di spaccio di marijuana, di detenzione abusiva di munizionamento e di ricettazione.

L'appostamento dei Falchi della Squadra Mobile nella zona di viale Mario Rapisardi ha permesso agli uomini della Polizia di Catania di arrestare il pregiudicato mentre usciva dal portone della sua abitazione.

Ad incastrare Bua è stata la perquisizione della Squadra cinofili dell’Unione Prevenzione Generale e Soccorso Pubblico, in seguito alla quale è stato possibile rinvenire un piccolo arsenale costituito da un revolver di colore dorato calibro 22, da una pistola Sig Sauer semiautomatica calibro 22, con caricatore rifornito di 8 cartucce, da 141 proiettili del medesimo calibro delle pistole e da 10 cartucce da fucile calibro 1.

Il 34enne, sottoposto ora agli arresti domiciliari, era riuscito inoltre a creare e gestire una vera e propria base di stoccaggio di marijuana, che veniva confezionata appositamente all'interno di buste sottovuoto dopo essere stata pesata.

Catanese Doc e amante della sua terra, sono laureata in Lettere Moderne e specializzata in Filologia Moderna. Diventata per passione una copywriter e on line editress, da sempre sono appassionata di scrittura, di letteratura, ma soprattutto della Sicilia. Ho collaborato con varie testate giornalistiche locali, che mi hanno permesso di coltivare le mie passioni